Negroni Week per Ischia Plastic Free | Romantica Resort & Spa
ItalianoEnglishDeutschРусский

Negroni Week per Ischia Plastic Free

Food & Drink

Negroni Week per Ischia Plastic Free

Il Romantica Resort & Spa parteciperà al Negroni Week 2019  che si svolgerà dal 24 al 30 di Giugno. 

Quest'anno sosterrà  la Wild Foundation con il fine di promuovere Ischia Plastic Free e contribuire alla salvaguardia dei mari e delle coste.

 Scopriamo i dettagli con l'intervista a Davide Caredda Barman del Romantica Resort & Spa e dalle parole di Alessia Peraro manager del Romantica. 

                            

COME FUNZIONA

Ogni anno per una settima di Giugno bar e ristoranti possono iscriversi all'evento promosso da Campari e Imbibe Magazine e inventare varianti del negroni classico, da proporre ai propri clienti per una nobile causa.
Per partecipare, bisogna iscriversi sul sito ufficiale negroniweek.com e scegliere, dalla lista dei partner di beneficenza, l'ente a cui devolvere 
la quota d'iscrizione. Inoltre ogni sede può decidere di effettuare ulteriori donazioni. Al termine della settimana viene effettuato il conteggio 
del totale raccolto da tutte le sedi partecipanti del mondo.

LE PAROLE DI ALESSIA PERARO


Non conoscevo l'iniziativa "Negroni Week" ma appena Davide me ne ha parlato, proponendomi di parteciapre con il nostro Bar, mi è sembrata subito una fantastica idea.  Il Romantica Resort & Spa è particolarmente sensibile alle iniziative a scopo benefico. Quando c'è bisogno di dare una mano, noi non ci tiriamo mai indientro. Quest'anno abbiamo deciso di devolvere la nostra iscrizione e il 25% di ogni negroni venduto alla Wild Foundation


La Wild Foundation è un'organizzazione che attraverso il programma Marine Wilderness tende a gestire responsabilmente l'impatto ambientale sulle zone costiere oltre che relativamente ai mari e agli oceani. Negli ultimi decenni infatti, la poca attenzione globale dell'impatto dei consumi, del turismo, 
dei materiali smaltiti inadeguatamente e più in generale dell'inciviltà umana, ha contribuito all'inquinamento dei nostri magnifici mari, alla morte di delfini, 
cetacei e tartarughe, e a indurre il cambiamento delle rotte migratorie di molte specie di uccelli. 
Inoltre non è da trascurare il degrado in cui versano molte zone costiere, spiagge e fondali marini del nostro mondo. 
La strategia proposta dei "Valori wilderness marini" ci è subito piaciuta molto, soprattutto perchè si fonda sugli stessi principi e valori a cui ci ispiriamo 
come Resort e come albergatori. Siamo ischitani innamorati del nostro territorio e per questo facciamo di tutto per tutelare l'isola e perseguire politiche che favoriscano la salvaguardia ambientale e dell'area marina protetta Regno di Nettuno. 

Ph: Wild Foundation

Per avvalorare quanto appena detto dall'inizio della stagione 2019, abbiamo recepito la bozza di ordinanza "Ischia Plastic Free" approvata a Marzo 2018 dal CISI (Consorzio Intercomunale Servizi Ischia) che ha deciso per la messa al bando dei prodotti monouso alimentari fatti in plastica, considerati una delle principali fonti d'inquinamento dei nostri mari. Leggi l'articolo di Pasquale Raicaldo su Repubblica
Abbiamo voluto anticipare l'ordinanza definitiva, rinunciando alla proroga prevista per l'esaurimento delle scorte, proprio per dare un segnale forte, sperando di essere d'esempio e per scalfire i dubbi degli scettici. Il Plastic Free è senz'altro la strada giusta e siamo felici di esserne ambasciatori.
Speriamo che questa nostra iniziativa possa contribuire al sostegno della Wild Foundation che opera attivamente anche sul territorio italiano. 

INTERVISTA A DAVIDE CAREDDA BARTENDER DEL ROMANTICA RESORT & SPA E PROMOTORE DEL NEGRONI WEEK

D: Davide da cosa nasce la voglia di aderire al negroni week ? 
R: Il negroni week è un programma di beneficenza che coinvolge 60 paesi in tutto il mondo e più di settemila sedi. Raccoglie  più di due milioni di dollari per tante buone cause. Inoltre il negroni è un cocktail che ormai da cento anni è un orgoglio italiano. Questi sono sicuramente ottimi motivi per aderire! 
Inoltre la filosofia della Wild Foundation ci è piaciuta fin da subito. Ischia è davvero un'isola verde in questo senso, siamo fortunati perchè il nostro mare è pulito e magnifico ma ciò non toglie che si debba combattere per preservare il territorio. Infine non ci dimentichiamo che ciò che viene gettato in mare o disciolto in esso da qualsiasi parte del mondo finisce per contaminare tutto l'ecosistema.

D: Parlaci dello Sweet&Strong         
R: Lo sweet&strong è una rivisitazione del negroni creato da me in occasione del negroni week 2018. 
Il nome ed il sapore prendono ispirazione da una donna, la mia manager Alessia Peraro, è un Drink forte dal colore intenso che cela una dolcezza nascosta tutta da assaporare. 
Ingredienti: 1/3 vermut dolce; 1/3 bitter rosso;1/3 Campari. Si shakera il tutto ed infine si aggiungono gocce di nettare di mirtillo. 
A me piace Guarnirlo con arancio disidratato e spiedino di mirtilli. 

D: Davide come nasce l’amore per questa professione? 
R: Dopo varie esperienze lavorative effettuate in Italia e all’estero, in particolare in America, sono rimasto affascinato ed incuriosito dalla richiesta di miscelazione dei drink considerando l'enorme variante di prodotti disponibili in qualsiasi bar.
Da lì è nata la curiosità, avevo 18 anni, e volevo imparare le tecniche di miscelazione.
L'esperienza negli Stati Uniti mi ha senz'altro segnato, lì bere miscelato è come da noi fare la scarpetta con il pane. 
Con il primo lavoro a New York  come bar back, in un locale notturno, è nata questa passione e la voglia di continuare a saperne di più. 

D: Quando inizia la tua avventura al Romantica Resort ? 
R: Tre anni fa, carico di motivazione ho iniziato questa esperienza e abbiamo tante interessanti idee da sviluppare.
Una delle prime è stata proprio il Negroni Week. Per i prossimi progetti non posso svelra nulla per il momento ma sentirete ancora parlare di noi! 

D: Qual’e’ il tuo cocktail preferito ? 
R: Il mio cocktail preferito da bere è il negroni, da preparare... anche! Il mio motto è :” se bevi negroni sei mio fratello!” 

D: Quali sono i tuoi ingredienti  preferiti? 
R: Credo che l'approccio agli ingredienti sia un’esperienza che parte dall’adolescenza e che ti accompagna per tutta la vita. Più cresco e meno amo i prodotti dolci. Sono più orientato sul secco e l’aromatico. Amo abbinare i sapori dolci a quelli amari con retrogusto forte, proprio come il negroni! 



D: Come nasce un tuo cocktail ? 
R: Sicuramente per inventare un buon cocktail deve esserci un’ispirazione. Credo che solo in questo caso possa nascere un cocktail che con gli anni potrà essere riproposto. Sicuramente quando un cliente mi lascia carta bianca dicendomi “fai tu“, facendomi intuire i suoi gusti mi sento libero di creare. 
In questo lavoro il bello e il buono sono relativi. Proprio per questo ritengo che alcune associazioni del mio campo, pur stimolando il confronto tra professionisti, talvolta limitano la creatività. 

D: Sei un sostenitore degli abbinamenti drink&food?
R: Si certo, del buon cibo non può far altro che abbinarsi a del “buon bere”. 

D: Una figura professionale a cui ti sei ispirato?
R: in realtà ce ne sono state tante! Pensando ad alcuni di loro mi ritornano in mente ancora i preziosi consigli che mi hanno regalato. 

D: Un locale dove bere bene in Italia o all’estero. 
R: Preferisco rimanere nella nostra regione. C'è un locale nascosto a Napoli, nei pressi di piazza Vittoria, davvero caratteristico, sia nell’arredo che nei prodotti, dove si possono bere ottimi drink. Si chiama l’antiquario

D: Qual è il tuo sogno nel cassetto ? 
R: Fino a qualche anno fa avrei risposto quello di aprire un locale. Purtroppo con la consapevolezza attuale, dei sacrifici necessari, dei rischi e delle paure che ne derivano e della tassazione alle stelle, ho cambiato idea. Inoltre mi piace pensare che se i sogni si svelano non si avverano! 

D: Come Impegni il tuo tempo libero?  
R: Quando ho del tempo davvero libero mi piace produrre liquori ad uso proprio, dalla distillazione delle vinacce a casa di amici, ai classici infusi nell’alcol. 
Mi piacerebbe riuscire a produrre un buon vermut e condividere l’esperienza di assaporarlo con i miei amici e clienti.

Contattaci

Prenota al miglior prezzo